ZAPPACENERE da fonte della Jumenta


– PALAZZO BORGHESE / ZAPPACENERE –

DAL SENTIERO DEI MIETORI ALLO ZAPPACENERE PASSANDO PER FONTE DELLA JUMENTA


PARTENZA: Località Foce – Montemonaco (Ap)

DATI TECNICI: Km 51 – Dislivello 1850 – Impegnativo

PERIODO MIGLIORE: da giugno a ottobre



DESCRIZIONE

Si tratta di una tra le più complete e suggestive escursioni cicloalpinistiche da fare all’interno del Parco Nazionale dei Monti Sibillini. La bellezza degli ambienti attraversati, unitamente al fascino dell’alta quota, rendono questo itinerario un vero e proprio must da fare nei Sibillini.

Partiamo da Foce di Montemonaco e, dopo un breve tratto su asfalto, iniziamo a salire ad Altino.

Da Altino inizia l’antico Sentiero dei Mietitori che, sempre molto bello, percorre le pendici del Vettore e arriva fino a Forca di Presta.
Da Forca di Presta si scende in direzione Castelluccio di Norcia da dove imbocchiamo una pista che attraversa Pian Perduto e da Portella del Vao sale fino a Fonte della Jumenta.

Da Fonte della Jumenta  inizia la un tratto molto duro, quasi interamente a spinta per circa 300 metri di dislivello, sale fino alla sella tra il Monte Porche e Palazzo Borghese. Bellissimi durante tutta la salita gli affacci che dominano sulle tre piane di Castelluccio.

Siamo al’imbocco del famoso sentiero Zappacenere che, con oltre 7 km di sviluppo (e oltre 1000 di dislivello), scorre sul versante sud di Cima Vallelunga per poi precipitare fino al punto di partenza.

Buona pedalata!!!!

ATTENZIONE
Si tratta di un percorso lungo ed impegnativo che richiede una buona preparazione fisica ed esperienza su ambienti montani d’alta quota.

VARIANTE: per una variante di percorso con salita dalla strada imperiale vedi qui


MAP


TRACCIATO GPS

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *