SASSO FORATO


– SASSO FORATO–


PARTENZA: Matelica (Mc)

DATI TECNICI: Km 40 – Dislivello 1250 – Medio

PERIODO MIGLIORE: da aprile a novembre


sasso-forato


DESCRIZIONE

Itinerario molto bello e di soddisfazione nel versante occidentale di Monte San Vicino.

Partendo da Matelica si sale a tratti faticosamente fino ai piedi del Monte San Vicino passando per i prati di Gagliole.
Dopo aver attraversato la bellissima faggeta di Canfaito raggiungiamo la quota più alta dell’intero percorso (1.150 slm). Molto bello è il panorama sull’alta valle dell’Esino e sull’appennino marchigiano.
Iniziamo la lunga ed entusiasmante discesa fino a valle passando per il Sasso Forato ossia una  frattura tra due rocce che ha creato un suggestivo varco naturale.

Buona pedalata!!!

VARIANTE

Chi volesse ridurre l’itinerario può partire direttamente da Braccano (frazione di Matelica) o Acquosi (frazione di Gagliole) e con facilità ricollegarsi alla presente traccia.


MAPS


TRACCIATO GPS

You may also like...

2 Responses

  1. Roberto scrive:

    Fatto questo itinerario sabato 5 ottobre 2019 partendo da Braccano. Purtroppo arrivati in cima ai Prati di Gagliole, poco prima dei Pantani di Matelica abbiamo trovato la strada sbarrata da un cancello per il bestiame. Dopo averlo superato, in prossimità di un branco di pecore siamo stati attaccati da pastori maremmani poco socievoli.
    Non siamo riusciti a superare l’ostacolo con vie alternative in quanto il luogo è pieno di recinti di “fondi chiusi”.
    Poco male, ci siamo rituffati su Braccano ed abbiamo recuperato quota per la strada asfaltata che conduce a Canfaito, dove in località Aia Maggiana 43.301666, 13.052348 abbiamo riagganciato il sentiero che scende da Canfaito verso il Sasso Forato, completando lo splendido percorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *