BANDITELLO – CIMA DELLA PRATA


– BANDITELLO / CIMA DELLA PRATA–


PARTENZA: Località Tofe/Pignotti – Montemonaco (Ap)

DATI TECNICI: Km 25 – Dislivello 1400 – Impegnativo

PERIODO MIGLIORE: da maggio a ottobre



DESCRIZIONE

Bellissimo itinerario cicloalpinistico su una tra le più belle creste dei Sibillini: da Cima della Prata al Banditello.

Dalle borgate di Tofe/Pignotti si sale su comoda forestale fino ai prati di Altino (stazzo con fontana).

Dai prati di Altino si prosegue pedalando per altri 100 metri di quota sopra lo stazzo dopodichè il fondo e la pendenza diventano proibitivi.
Inizia un lungo tratto bici in spalla sullo spigolo nord di Cima della Prata (circa 2 ore su pratone molto ripido).

Raggiunta sommità inizia un bellissimo tratto (quasi interamente pedalabile) fino alla sella tra il Banditello e il Monte Torrone.
Il panorama è bellissimo, con il gruppo del Vettore sempre in prima fila e scorci dal Mare Adriatico
fino al Gran Sasso, Monti della Laga e alle principali vette dei Sibillini.

Dalla piccola sella del Banditello si inizia a scendere sulla sinistra (sentiero 132 che dopo la fonte del pastore diventa 131).
La discesa è bellissima, panoramica e non eccessivamente difficoltosa.

Dalla chiesina di Santa Maria in Pantano si prosegue su breve tratto del Grande Anello
per poi calarsi tra i boschi del Monte Oialone e del Monte di Propezzano
fino al punto di partenza (bellissimo sottobosco nel periodo autunnale).

Buona pedalata!!!

ATTENZIONE

Si tratta di un percorso molto impegnativo che richiede una buona preparazione fisica
ed esperienza su ambienti montani d’alta quota. 


MAP

 


TRACCIATO GPS

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *