GOLE DELL’INFERNACCIO – ZAPPACENERE


– ZAPPACENERE –

DALLE GOLE DELL’INFERNACCIO AL SENTIERO ZAPPACENERE


PARTENZA: Località Rubbiano – Montefortino (Fm)

DATI TECNICI: Km 40 – Dislivello 2000 – Impegnativo

PERIODO MIGLIORE: da giugno a ottobre



DESCRIZIONE

E’ la versione più impegnativa (e con più tratti a spinta) del classica escursione allo Zappacenere.

Si tratta di una tra le  più complete e suggestive escursioni cicloalpinistiche da fare all’interno del Parco Nazionale dei Monti Sibillini. La bellezza degli ambienti attraversati, unitamente al fascino dell’alta quota, rendono questo itinerario un vero e proprio must da fare nei Sibillini.

Partiamo da Rubbiano  e, dopo aver attraversato le suggestive e selvagge gole dell’Infernaccio, iniziamo a salire duramente fino a Passo Cattivo.

Da Passo Cattivo iniziamo a percorrere l‘alta via dei Sibillini che, con un lungo saliscendi (vari tratti a spinta) ci permette di arrivare fino ad una sella tra il Monte Porche e Palazzo Borghese. Superba è la vista che domina sulle piane di Castelluccio e sulle principali vette dei Sibillini.

Inizia il famoso sentiero Zappacenere che, con oltre 7 km di sviluppo (e oltre 1000 di dislivello), scorre sul versante sud di Cima Vallelunga per poi precipitare fino a Foce di Montemonaco.

Dopo un breve tratto asfaltato iniziamo a salire fino a Montemonaco per poi proseguire, seguendo vari tratti del Grande Anello dei Sibillini fino al punto di partenza

Buona pedalata!!!!

ATTENZIONE
Si tratta di un percorso lungo ed impegnativo che richiede una buona preparazione fisica ed esperienza su ambienti montani d’alta quota. E’ bene ricordare che le Gole dell’Infernaccio sono soggette a scarico di neve e detriti: si consiglia pertanto l’attraversamento solo a stagione estiva inoltrata.


MAP


TRACCIATO GPS

 

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *