MONTI SIBILLINI: LA MAPPA DELLE ZONE ROSSE E DELLA VIABILITA’ CHIUSA AL TRAFFICO

Sul sito del Parco è consultabile la mappa delle zone rosse e della viabilità interdetta al traffico a seguito degli eventi sismici di agosto e di ottobre 2016.
Nella mappa sono anche indicate le aree e i sentieri che rimangono chiusi in seguito a specifiche ordinanze comunali.

Allo stato attuale risultano interrotte la strada provinciale 209 della Valnerina, la strada provinciale n. 136  da Castelsantangelo a Castelluccio, la strada provinciale n. 477 da Castelluccio fino a Norcia, la strada provinciale n. 34 dal bivio per Pretare fino a Forca di Presta, la strada provinciale b. 89 da Pretare a Arquata del Tronto, la strada provinciale n. 64 da Pescara del Tronto a Forca Canepine,  la strada provinciale n. 66 nei tratti da Ussita a Casali e da Ussita a Macereto.
Romane chiusa la galleria S.Pellegrino (da Norcia ad Arquata del Tronto).
Da Visso non si accede a Ussita e Castelsantangelo sul Nera se non previa autorizzazione (pass rilasciato dalle autorità competenti).

I Sibillini non sono comunque completamente inaccessibili: alcune aree possono essere già da ora frequentate, con relativa sicurezza. Tra queste indichiamo le zone collinare e pedemontane del versante orientale, tra Amandola, Montefortino, Montemonaco e Montegallo, e di quello settentrionale, tra Cessapalombo, Pievebovigliana e Fiastra (anche intorno al lago). Più in alto sono fruibili le aree del M. Fiegni, dell’altopiano di Macereto, dei Piani di Ragnolo tra Acquacanina e Bolognola, del Piano di Santa Scolastica a Norcia, e della Valle del Campiano.  Nei casi in cui il percorso attraversi centri abitati è comunque necessario informarsi preventivamente, presso i comuni di competenza, sulla eventuale presenza di zone rosse (fonte: nota del Parco del 12/12/2016).

Il Parco raccomanda a quanti intendano effettuare escursioni sui Sibillini la massima attenzione indipendentemente dalla praticabilità della rete sentieristica.
La situazione comunque rimane in costante aggiornamento.

 

Per maggiori informazioni: www.sibillini.net

Clicca qui per ingrandire la mappa

mappaSisma

 

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *