PIAN DELL’ARCO

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

PARTENZA: Visso (Mc)

DATI TECNICI: Km 28– Dislivello 1300 – Medio

PERIODO MIGLIORE: da maggio a ottobre



DESCRIZIONE

Un itinerario molto panoramico che ci consente di concatenare due tra le più belle discesa della zona.
Partiamo da Visso e facilmente risaliamo fino a Ussita (asfalto).
A Ussita abbandoniamo l’asfalto e iniziamo a salire su forestale fino a Frontignano.
A Frontignano superiamo Pian dell’Arco e proseguiamo fino alla pendici del Monte Cornaccione dove, all’altezza di un tornante, abbandoniamo la forestale e imbocchiamo il bellissimo sentiero che scende fino a Nocria
(meglio conosciuto come sentiero delle 64 svolte).
Con una breve risalita su asfalto riprendiamo quota fino San Placido dove abbandoniamo la strada principale ed imbocchiamo il sentiero 303 che, a mezza costa, taglia il fianco del Monte Torrone fino a raggiungere il Monte Efra.
Da qui in poi è impossibile contare curve e tornanti, un vortice di indiscusso piacere ed adrenalina che vi accompagna  in quell’interminabile serpentina che si distende fino Visso .

Buona pedalata!!!



Questo sito è totalmente gratuito e sempre lo sarà.
Tuttavia, se ritieni utili le informazioni messe a disposizione, allora considera l’ipotesi di fare una piccola donazione:
sarebbe un sostegno attivo e concreto per il mantenimento e il costante aggiornamento del sito.

You may also like...

1 Response

  1. Sibillini Bike Map scrive:

    ATTENZIONE:
    A causa del sisma 2016 l’anello è interrotto nel tratto tra l’abitato di Nocria fino a San Placido.
    Anche il tratto finale del sentiero 303 risulta interrotto finendo nella zona rossa del centro storico di Visso.
    Tuttavia, giunti a Nocria, è possibile chiudere l’anello seguendo la provinciale di fondo valle che da Castelsantangelo sul Nera scende fino a Visso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *